Rispetto e sensibilita’ al primo posto

Il Consiglio comunale di oggi, convocato per la discussione ed approvazione di atti ordinari e per mozioni ed interrogazioni, tra le quali la mozione che ho presentato per far esprimere formalmente il Sindaco e l’amministrazione sulla grave crisi economica ed occupazionale che vive la Citta’ per il ridimensionamento produttivo di Enel e la scarsezza dei traffici commerciali del Porto, e’ stato quanto di peggio potesse ipotizzarsi.
La politica, la maggioranza con in testa il suo consigliere Matteo Iacomelli, non e’ andata oltre ai dovuti e giusti
festeggiamenti alla presenza del portiere di pallanuoto concittadino Del Lungo del Medico Melchiorri procrastinando, nonostante la mia richiesta di anticipare la discussione della mozione anche con la disponibilita’ in tal senso esternata da tutta l’opposizione compresi I consiglieri 5 Stelle presentatori di ben 7 mozioni cronologicamente antecedenti la mia, unicamente per dare almeno riscontro ai lavoratori di Enel e del Porto presenti. Ma la discussione della mozione, e’ stata rinviata alla tarda mattinata esclusivamente per consentire a 2/3 consigleri di maggioranza di far fronte ad impegni personali ed in particolare ad uno di questi, che ha richiesto l’ inversione temporale della trattazione dell’ Allegato A con l’Allegato C , di potersi imbarcare alle 14 per andare in vacanza quando, I lavoratori presenti in odore di disoccupazione, erano in attesa di un atto di impegno della Citta’, a difesa del lavoro, della dignita’ delle persone, delle proprie famiglie e con queste, della Citta’ saccheggiata da decenni.
Volendo comunque dare una prima risposta ai tanti lavoratori presenti perche preoccupati per la situazione occupazionale e confidando nell’attenzione che chi governa la Citta’ dovrebbe avere verso simili problematiche, ho chiesto almeno di discutere in prima battuta sull’argomento, mettendomi a disposizione per contingentare I tempi della relativa discussione per consentire la fluidita’ del Consiglio, non trovando corrispondenza di intenti su di un argomento tanto importante dalla totalita’ della maggioranza.
Ho pertanto richiesto al Presidente del Consiglio comunale, di non discutere la mia mozione ed allo stesso tempo di accelerare I tempi per la convocazione del Consiglio comunale aperto su Porto ed Enel per fare in modo che la Citta’ possa esprimersi sulla crisi economica ed occupazionale, sul proprio futuro e sulle sue rivendicazioni, senza che nessuno, per le sue misere cose, trascuri il bene comune per eccellenza: la serenita’ nel vivere che una comunita’ civile deve assicurare.

Patrizio Scilipoti – Consigliere Onda Popolare –

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...