Siamo solo a metà del viaggio, il 9 giugno tutti uniti per Tarantino Sindaco

Un risultato importante, fortemente voluto, frutto del grande lavoro fatto in mezzo alla gente. Onda Popolare tocca il 5,3% e fa il “boom” di preferenze con il consigliere Patrizio Scilipoti e con l’elezione di Massimiliano Smeriglio al consiglio Europeo. Il candidato sindaco del centrosinistra Carlo Tarantino va al ballottaggio con la destra e il presidente della Compagnia Portuale, Enrico Luciani, non ci va certo morbido. “Con l’elezione di Smeriglio e l’ottimo risultato alle elezioni comunali abbiamo ottenuto un consenso straordinario, che esalta i nostri valori, quelli di chi è sempre stato dalla stessa parte, che in campagna elettorale non ha fatto promesse, ma aperto ad una società migliore, dove potrà esserci anche la possibilità di migliorare la qualità della vita dei nostri cittadini e creare nuovi posti di lavoro (la Cpc ne è la riprova, ndr), ma senza promesse che sono fine a se stesse, inutili e strumentali. Come quelle della destra che promette 500 posti di lavoro con la riconversione a gas della centrale, ora alimentata a carbone grazie alle scelte della giunta De Sio di cui Tedesco era vice sindaco. Tedesco che oggi dimentica i reali problemi della città, a cominciare dagli usi civici che sarà una priorità dell’amministrazione Tarantino. Onda Popolare e Carlo Tarantino, al contrario, non ha fatto promesse e mai le faranno. E il 9 giugno, quando ci sarà da scegliere il nuovo sindaco, non fatevi prendere in giro da chi negli anni ha portato solo morte in questa città. Noi siamo orgogliosi di Onda Popolare, dei nostri ragazzi e delle nostre donne. Il 9 giugno avete la possibilità di fare la scelta giusta. Fatela, perché questa città non può continuare ad essere ostaggio di chi alza la mano manovrato dai poteri forti, che pensa solo ai propri interessi. Come coloro che il 4 marzo hanno votato per le primarie del Pd e solo pochi giorni dopo, “folgorati” sulla via del Pincio, hanno abbracciato la Lega e la destra”.

Patrizio Scilipoti, ha ringraziato la squadra che “ha fatto gruppo, è stata brava a parlare col cuore alle persone. Adesso andiamo avanti e andiamo a vincere questa partita. Chi attacca la raccolta differenziata, lo fa solo per partito preso. Certamente migliorabile, ma non bocciata a prescindere, come fa la compagine di Tedesco che guarda invece all’incenerimento dei rifiuti che andrebbe a danneggiare ulteriormente la salute di un territorio già martoriato. Per quanto riguarda sport ed impiantistica non debbono essere speculazione economiche dei soliti noti, ma opportunità di inclusione sociale e di crescita occupazione”.

Pierfranco Peris, segretario di Onda Popolare ha rimarcato “che il successo di Onda Popolare e la vittoria di Carlo Tarantino alle elezioni, saranno il baluardo contro le dilaganti politiche populiste di Salvini che il candidato sindaco del centrodestra, Ernesto Tedesco, ha sposato deliberatamente per gestire il potere”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...